fbpx
sabato, Settembre 21, 2019

Viaggio in Cile: a tu per tu con la bellezza

Volete viaggiare in Cile? Già, ma con quale tour? Avete voglia di un viaggio gay-friendly che vi rimarrà nel cuore per sempre? Seguite Giuseppe e Quiiky in questo tour alla scoperta dei 5 viaggi da fare in Cile. Vi porteremo alla scoperta con noi tra isole misteriose, deserti, città cosmopolite e una meta dove la felicità regna sovrana. Unico must d’ordine: un abrazo alla fine di ogni meta. Perché un viaggio in Cile è per sempre

viaggio in Cile

Parola d’ordine: mistero!

Il Cile è l’Isola di Pasqua. L’isola di Rapa Nui, è tra le più conosciute e visitate al mondo ed anche uno dei posti più affascinanti e magici nell’emisfero australe, dove poter ritrovare se stessi. Un isolotto vulcanico, nel cuore dell’oceano pacifico, è tra le mete che da sempre racconta storie di viaggiatori lontani, presenti e futuri, e saranno proprio le teste dei giganti Moai, protagonisti sull’isola a raccontarle. Misteriosa la scrittura dei nativi, chiamata rongorongo e purtroppo mai decifrata fino ad ora. Iniziate da qui il vostro viaggio in Cile, e poi fateci sapere!

Città all’avanguardia

Musicisti di strada e orizzonti infiniti, storie di vita impressionanti e una voglia di vivere a colori che anche il più felice di voi rimarrà stupito. Siamo a Santiago, la capitale del Cile, città gay-friendly ideale per un viaggio all’insegna della cultura e del divertimento. Iniziate a gironzolare partendo da Plaza de Armas, dove potrete visitare una delle cattedrali più belle del Sud America. Un consiglio: sedetevi in silenzio e ascoltate, uscirete dalla chiesa con un mood inaspettato. Andate al Palacio La Moneda e pranzate al locale gay-friendly più cool della città; il Wonderland nel barrio Lastarria.

Per portarvi a casa ricordi bellissimi

Il vostro Viaggio in Cile ora si sposta in un altro territorio affascinante, in cui la natura selvaggia e incontaminata di alcune sue zone di color ambra, si sposano perfettamente con mete e destinazioni pieni di sorprese. Il deserto di Atacama è una regione in cui il vento e l’acqua hanno dato vita a delle straordinarie formazioni geologiche: deserti, canyon, geyser e salar che cattureranno la vostra immaginazione. Da non perdere, il villaggio di San Pedro, la Valle della Luna, Salar de Tara, la Valle Arcoiris per finire la Laguna Cejar. Come avrete capito, in Cile non vi annoierete mai!

viaggio in Cile

Alla fine del mondo

Da una parte all’altra del paese: si vola a sud del Cile per incontrare il Sur Chico, una delle regioni dell’Araucania, di Los Rìos e dalla Regione dei Laghi. Qui troverete ben otto parchi nazionali, diversi fra di loro e luoghi perfetti se siete alla ricerca di un’avventura latina immersi nella natura più selvaggia. Una zona famosa al mondo per i suoi vulcani, laghi glaciali e i villaggi abitati dai mapuche. Una delle mete che ancora oggi conserva delle aree inesplorate e suggestive. Da non perdere una visita nei villaggi turistici di Pucon e Puerto Varas.

Il ritratto del Cile più autentico

Se c’è una città che vi farà pensare immediatamente alla felicità, a delle case colorate e ad un oceano, il pacifico, incontrastato, quella è Valparaiso, la meta gay-friendly più amata dai viaggiatori LGBT. La città in cui non si deve essere hippies ma happies più che in ogni altro posto del Cile e del mondo intero. Munitevi dell’app Pem e tenete sempre gli occhi all’insù, per godervi una delle destinazioni più belle del vostro Viaggio in Cile. Passeggiate lungo il Paseo Yugoslavo, il Paseo Gervasono e il Paseo Atkinson per godervi le viste migliori della città. E poi, i murales, il Parque Cultural e la casa del poeta Pablo Neruda.Per il resto abbracciate chi è con voi e godetevi lo spettacolo cileno.

Related Posts

Brighton | La capitale LGBTQ+ del Regno Unito
Columbus: l’amore abbatte le barriere | La nuova campagna di Axel
Toronto-pride
Viaggi LGBT: il Pride di Toronto come unica e vera esperienza di vita