fbpx
venerdì, Gennaio 22, 2021

USA | I leader cattolici supplicano Biden di pentirsi del supporto ai diritti LGBTQ+

Reading Time: 2 minutes

I leader cattolici anti-LGBTQ+ hanno chiesto al nuovo presidente degli Stati Uniti, Biden, di pentirsi per il sostegno mostrato verso i diritti LGBTQ+ e l’aborto.

Biden, nonostante sia un cattolico devoto, ha promesso di battersi per i diritti LGBTQ+ e contro ogni tipo di discriminazione verso la comunità gay americana. Questo suo atteggiamento però non è piaciuto alle autorità cattoliche che hanno già preso le distanze dal Presidente che entrerà in carica il prossimo gennaio.

In particolare, il vescovo texano Joseph Strickland, tramite un post Twitter, ha dichiarato: “In qualità di vescovo, supplico Biden di pentirsi del suo dissenso dall’insegnamento cattolico sull’aborto e sul matrimonio per la sua salvezza e per il bene della nostra nazione. Aspira alla più alta carica nella nostra terra e deve essere guidato dalla verità che Dio ci ha rivelato. Prego che trovi la verità”.

Allo stesso modo, anche l’arcivescovo José Gomez, capo della Conferenza Episcopale degli Stati Uniti d’America, ha affermato: “Per la seconda volta, ci aspettiamo una transizione verso un Presidente che professa la fede cattolica. Ciò rappresenta alcune opportunità ma anche alcune sfide. Il Presidente eletto ci ha dato motivo di credere che i suoi impregni di fede lo porteranno a sostenere alcune buone politiche. Ciò include politiche di riforma sull’immigrazione, sui rifugiati e sui poveri, politiche contro il razzismo, la pena di morte e il cambiamento climatico. Ci ha anche dato motivo di credere che sosterrà politiche contrarie ad alcuni valori fondamentali che ci stanno a cuore in qualità di cattolici… queste politiche costituiscono una grave minaccia per il bene comune ogni qualvolta un politico le sostiene. Da tempo ci opponiamo fermamente a queste politiche e continueremo a farlo. Quando i politici che professano la fede cattolica sostengono tali politiche, sorgono altri problemi e rappresenta una delle cose che crea confusione tra i fedeli su ciò che la Chiesa insegna attualmente su queste questioni”.

Per contrastare il pensiero del Presidente, probabilmente i leader della chiesa vieteranno a Biden la Santa Comunione.

Related Posts

In Israele essere trans non è più considerato per legge un disturbo mentale
Nicholas Yatromanolakis, il primo ministro gay della Grecia, si racconta
Repubblica Ceca: no all’adozione da parte di coppie gay