fbpx
giovedì, Ottobre 29, 2020

Una settimana all’insegna del romanticismo nell’Italia nord-orientale

Reading Time: < 1 minute

Venezia, la città dell’amore per eccellenza, Verona e il lago di Garda sono i luoghi perfetti per una fuga d’amore con il/la vostro/a partner. Trascorrere una settimana fra queste destinazioni è sinonimo di cultura, storia, tradizione ma anche di relax, divertimento, buon cibo e ottimo vino.

Partendo da Venezia, potrete soggiornare al favoloso Axel Hotel, il primo hotel italiano della famosa catena etero friendly Axel Hotels. Situato in un tipico edificio in stile veneziano, un tempo punto di incontro degli artisti della Dolce vita veneziana, l’Axel Hotel di Venezia si trova nel sestiere Dorsosuro, lungo il Rio della Fornace.

Nella città dell’amore tantissimi sono i richiami alla storia gay del passato, dal celebre romanzo “Morte a Venezia” di Thomas Mann, alla prima comunità LGBTQ+ d’Europa, agli amori segreti tra le donne della città.

Qui potrete dedicarvi anche alla degustazione di vino e prodotti tipici nelle cantine della zona o concedervi una cena speciale a bordo di un’antica imbarcazione.

Axel Hotel Venezia

Sul lago di Garda, due tappe sono d’obbligo Bardolino e Sirmione. Il primo, un piccolo borgo dove la tradizione enogastronomica fa da padrona. Per un soggiorno fra paesaggi incantevoli, l’Aqualux Hotel SPA & Suite di Bardolino è l’hotel gay friendly più apprezzato dalla comunità LGBTQ+ di tutta Italia.

A Sirmione invece potrete visitare le Grotte di Catullo, residenza del poeta romano, trascorrere una giornata in barca, oppure perdervi fra le viette del bellissimo centro storico della città.

aqualux

Aqualux Hotel SPA & Suite

Infine, Verona, come Venezia, pullula d’amore. In particolare, qui potrete rivivrete una delle storie più romantiche e struggenti di sempre, quella fra Romeo e Giulietta. La città è anche la patria di Catullo, poeta che narra di amori omosessuali.

Per maggiori informazioni: https://bit.ly/3hxFBif

Related Posts

Tour gay sulle tracce del film “Chiamami con il tuo nome”
Un tour di Firenze alla scoperta della storia gay del Rinascimento
3 destinazioni gay friendly per un’estate tutta all’italiana