fbpx
sabato, Novembre 23, 2019

Tel Aviv Pride 2019: ecco cosa c’è da fare (per divertirsi)

Il meglio del 2019 in pochi giorni?

#goisrael! Siete pronti a partire e vivere di persona due degli eventi più attesi dai viaggiatori LGBT+ di tutto il mondo? Siamo in Israele e il Tel Aviv Pride 2019 e l’Eurovision sono pronti ad accogliervi per regalarvi un viaggio gay-friendly unico, magico e indimenticabile. Ecco a voi una nostra lista di cose da sapere e fare, con informazioni sulla gay life e i consigli su dove andare per vivere una città mai svelata fino ad adesso. Pronti a partire? Israele ci aspetta!

israele gay

Tel Aviv Pride 2019: 3 cose da sapere e fare per organizzare il vostro viaggio (più bello) in Israele

1 Il Tel Aviv Pride 2019 continua ad essere uno degli eventi LGBT+ più attesi del prossimo anno e i motivi li sappiamo bene: Dal 13 al 16 di giugno la mecca gay-friendly d’oriente si trasformerà, e a regnare saranno movida frizzante, eventi unici e una parata da instagrammare unica al mondo. Divertitevi a cercare la serata più trend in città e concedetevi una piacevole notte di fuego al Shpagat o al leggendario Apolo. I posti della gay life a Tel Aviv non mancheranno e di certo non potrà mancare l’Huge Beach Party al Charles Clore Park. Cominciate a prenotare!

2 L’Eurovision 2019 si terrà a Tel Aviv per la prima volta. Un evento che quasi non necessita di presentazioni, perché l’adrenalina è l’attesa, precedono su tutto, persino sul Pride. Si terrà dal 14 al 16 maggio 2019, all’EXPO International Convention Center, ad eccezione della cerimonia d’apertura, prevista al Tel Aviv Museum of Art, con la finale prevista per il 18 maggio. E se volete muovervi un po, dopo aver visto il vostro beniamino, quale posto migliore del Forever Tel Aviv?

3 Le strade e le piazze di Tel Aviv saranno solite riempirsi di viaggiatori LGBT+ provenienti da ogni parte del mondo e non solo per il Pride o l’Eurovision. Ma si sa, che in città si va anche per un divertente e chiassosa gay life, per citarvi qualche posto? Beh, c’è l’Hilton Beach, o anche la Ga’ash Beach e persino il Dungeon Club, il cruise club più ricercato del momento. E se proprio non volete smettere di vivere a colori la città anche di giorno, potete sempre optare per un bellissimo e rigenerante massaggio al Sympathy Of Touch.

Tel Aviv è da girare (tutta a piedi)

4 Vi potremmo raccontare un migliaio di cose sulla città e sulle cose da fare, ma mettere sulla stessa riga, anzi in un solo viaggio, il Tel Aviv Pride 2019 e l’Eurovision, oltre a ricordarvi locali e spiagge legate alla gay life, può già bastare a farvi prenotare sin da subito un volo per Israele. Ma la città, tra le mete più amate dai viaggiatori LGBT+ di tutto il mondo offre molto altro: tra saune ed eventi, avrete anche, finalmente il tempo di passeggiare nel quartiere francese o pranzare al mercato Carmel oppure bere in dolce compagnia un succo di melograno sul lungomare di Jaffa.

Cosa e dove mangiare a Tel Aviv

5 Tel Aviv, dall’importante passato ma proiettata verso il futuro, è una delle poche città gay-friendly al mondo dove la diversità diventa uno stile di vita. Un esempio? Al Eucalyptus potrete cenare con i piatti della Bibbia e dove la specialità dello chef stellato sono i piatti della tradizione biblica rielaborati. Una vera e propria prelibatezza che non potrà mancare di certo nel vostro viaggio in Israele.

Siete appassionati di viaggi e non sapete ancora quale saranno le prossime tendenze per il Capodanno 2019? Acquistate la rivista e preparatevi a vivere anche ad alta quota le ultimissime tendenze del mondo LGBTQ.

Ecco dove puoi leggere il numero!

Related Posts

U2 + A.R. Rahman con il nuovo singolo “AHIMSA”
“Fall on me” il nuovo singolo di Christina Aguilera
Benji & Fede all’Arena di Verona “Il concerto evento”