fbpx
domenica, Agosto 25, 2019

Tales of The City: una serie tv arcobaleno da non perdere. Garantisce Netflix

C’è una nuova serie tv a tematica LGBT da vedere assolutamente. Si chiama Tales of The City ed è disponibile su Netflix dallo scorso 7 giugno. Una manciata di episodi, un canovaccio semplice ma di grande impatto, un’atmosfera solare e rarefatta, una colonna sonora da capogiro, un’unica grande emozione. Ispirata all’omonima raccolta di racconti scritti da Armistead Muapin, Tales Of The City è una di quelle serie tv che riesce a catturare lo spettatore fin dal primo minuto, grazie alla sua storia fresca, sincera e per nulla banale. Un evento unico e raro.

Ambientato a San Francisco in una realtà che accoglie la diversità a braccia aperte, la storia si focalizza sulla vita di Mary Ann. Donna in carriera dal fascino seducente, torna in città e nel piccolo condominio di Barbary Lane, dove ha trascorso la sua giovinezza, alla vigilia dei 90 anni di Anna Madrigal, madre acquisita di una comunità queer molto variegata. Una festa di compleanno  per Mary Ann è fondamentale per affrontare il suo passato e il motivo per quale ha lasciato San Francisco per ricorrere i suoi sogni più grandi. Intorno a lei si odono un coro di voci, di storie e situazioni che immortalano tutta la comunità LGBT, fra i tanti vizi e le tante virtù.

Tales Of The City per il momento storico che stiamo vivendo, non è una semplice serie tv a tema LGBT. È un viaggio alla scoperta di noi stessi, è un percorso che permette di affrontare le nostre paure, i dubbi e anche le nostre incertezze. Attraverso le vittorie e le sconfitte dei protagonisti, impariamo cosa vuol dire la parola amore, rispetto, famiglia, odio, felicità, frustrazione e rimpaiato. Il tutto condensato in un mix che è pronto ad esplodere da un momento all’altro. All’interno di quei Tales of The City c’è un vero e proprio sub-universo che traspare però in tutta la sua bellezza grazie a una regia curata, a dialoghi ferrati e concitati e grazie soprattutto a un tratto gentile e genuino dei personaggi.

Un racconto a episodi più di una seria tv, uno spaccato di vita LGBT dalla bellezza quasi eterea, solare e accattivante. Uno dei progetti più interessanti che sono stati realizzati da Netflix.

 

 

 

 

Scarica la nuova uscita di QMagazine primavera-estate 2019

https://pocketmags.com/it/qmagazine

Related Posts

The Deuce - serie tv
The Deuce: James Franco è super hot in una serie che racconta la nascita dei film vietati ai minori
Beverly Hills, 90210
Il ritorno di Beverly Hills, 90210. La generazione più cool di sempre in una nuova serie tv
Tredici -serie tv
Su Netflix a fine agosto ritorna “Tredici”, la serie tv su bullismo e sessualità molto celebre fra i giovanissimi