fbpx
mercoledì, Novembre 20, 2019

Sydney ospiterà il WorldPride nel 2023

Nel 2023 a Sydney si terrà il WorldPride, la città si aggiudica così il titolo di prima città nell’emisfero meridionale a ospitare il più grande evento LGBTQ+ internazionale.

La vittoria è stata annunciata il 20 ottobre 2019 ad Atene durante un’assemblea generale annuale dell’InterPride, un associazione internazionale che si occupa di organizzare i Pride di tutto il mondo. Sydney è stata scelta dal’60% dei membri dell’InterPride, sorpassando il Canada (36%) e surclassando Houston (4%).

Secondo alcune stime, il WorldPride di Sydney potrebbe attirare più di 1 milione di visitatori. Il ministro della cultura, Don Harwin; ha affermato che potrebbe essere un ottima occasione per le imprese locali. Mentre il ministro del turismo, Stuart Ayres, ha dichiarato che il WorldPride potrebbe generare un’impronta economica di oltre 664 milioni di dollari.

“Sydney è una città davvero cosmopolita con un incredibile porto, cibo e bevande deliziosi, trasporti all’avanguardia e una storia gloriosa sulla celebrazione della diversità”

-Stuart Ayres, Ministro del turismo-

Il WorldPride di Sydney è programmato per febbraio/marzo 2023 e coinciderà con il 45° anniversario della “Sydney Gay and Lesbian Mardi Gras, l’annuale parata del Gay Pride di Sydney.

 

Related Posts

Hate Crimes No More: un questionario on-line per censire il fenomeno dell’omotransfobia in Italia
Sud Africa | La prima struttura sanitaria per i transgender
QMagazine | La nuova edizione autunno inverno 2019-20