fbpx

Stoccarda è la tua prossima meta LGBT da non perdere, dove si incontrano storia e modernità

Reading Time: 2 minutes

È la capitale del sud-ovest della Germania, considerata una tra i più importanti centri del manifatturiero in Europa. Stoccarda è piccola ma assolutamente graziosa, una perla incastonata a un passo dalla Foresta Nera. È intrisa di storia, di cultura, ed è circondata da paesini deliziosi con una perfetta architettura storica facilmente raggiungibili dal centro città. Buon cibo, aria pulita e una popolazione molto friendly, hanno reso il piccolo centro europeo  una meta ideale per la tua prossima vacanza (di coppia o con amici) per vivere in libertà la cultura LGBT tedesca. Consigliamo di visitare Stoccarda in qualsiasi periodo dell’anno, ma in primavera troverete la temperatura perfetta.

Stoccarda: cosa c’è da vedere

Ecco cosa vedere a Stoccarda

È suddivisa in 23  distretti, ma 8 sono quelli più abitati e con interessanti attività turistiche. In quello di Bad Cannastatt si trovano le terme più grandi di tutta l’Europa, luogo perfetto in cui rilassarsi e godere dell’accoglienza dei giovani del luogo. Nello stesso distretto c’è anche lo zoo di Wihelma, un luogo che consigliamo di visitare, in cui mi mescolano diverse culture e stili di vita, ed è possibile ammirare la flora e la fauna che proviene da diversi paesi del mondo. Da passeggio, anche solo per ammirare le strutture moderne ma assolutamente accattivanti, è la zona universitaria di Stoccarda situata nel distretto di Vaihingen. Poco distante si trova inoltre il museo della Porsche, in cui è possibile ammirare la bellezza e la ricchezza di uno tra i brand automobilistici più famosi al mondo. E poi c’è il Castello Vecchio e quello della Solitudine, in cui si può ammirare tutta l’arte del secolo scorso.

Città fortemente cattolica, resta comunque molto aperta alle diversità. Ha ben due strade interamente dedicate alla comunità che sono comunque frequentate anche dalla da famiglie e coppie etero. Come il Magnus Bar che è situato a Rotebuhplaz, al limite del centro storico, in cui è possibile drinkare in allegria e la sera, per i turisti single, è possibile fare anche delle gradevoli conoscenze. C’è da dire che i sono molto amichevoli e prestanti.

Ma oltre a Stoccarda, una tappa obbligata è il paese di Tubinga. Dista 25 chilometri dal capoluogo e con un solo cambio di metro è possibile raggiungere la meta. È una tra le città più antiche, l’unica che ha resistito ai bombardamenti, quindi l’architettura è rimasta praticamente intatta. Da visitare soprattutto di sera.

Related Posts

Vacanza di Primavera a Dublino, capitale LGBT dell’Irlanda
Puglia: la meta LGBT dove puoi festeggiare il Carnevale
Brit Awards 2020 le nomination