fbpx

Spamalot, il Musical dei Monty Python al Teatro Nuovo di Milano – con la partecipazione di Elio

Reading Time: 2 minutes
Il 17 novembre debutta al Teatro Nuovo di Milano Spamalot – il Musical. L’attesissimo spettacolo vedrà la partecipazione di Elio.

Lorenzo Vitali dirige lo spettacolo, che sarà in scena fino al 6 gennaio. La regia di Spamalot è affidata a Claudio Insegno, reduce da successi come La Febbre del Sabato Sera. La direzione musicale è di Angelo Racz, la coreografia di Valeriano Longoni.

Chi si è cimentato nel difficile adattamento italiano del musical è Rocco Tanica. Tanica è da sempre un grande appassionato delle opere dei Monty Python.

Spamalot

Nessuno prima d’ora si è mai azzardato ad adattare in italiano i Monty Python, perciò Spamalot – Il Musical è accolto con molta trepidazione da parte dei fan italiani del sestetto inglese – e anche dai fan di Elio e Le Storie Tese, che vedranno il loro beniamino tornare nel mondo dei musical dopo il successo de La Famiglia Addams. Stavolta Elio vestirà i panni di Re Artù, che ha un’importante missione da affidare ai cavalieri della tavola “molto molto molto rotonda

Lo spettacolo originale è scritto da Eric Idle, membro dei Monty Python, e si ispira a Monty Phyton e Il Sacro Graal del 1974. Ha debuttato a Chicago nel 2004 e ha vinto ben 3 Tony Award, fra cui quello al Miglior Musical della Stagione 2004-2005. Parodizza il mondo di Re Artù e dei Cavalieri della Tavola Rotonda, facendo allusioni e ironizzando sul mondo dei musical e dello show business.

Spamalot

Sapevate che “spam” deriva dai Monty Python?

Ebbene sì, il termine “spam“, presente all’interno del titolo dell’opera, viene oggi usato per definire le mail indesiderate grazie al sestetto comico inglese. 

Nello sketch Monty Python Flying Circus viene proposto lo spam – una carne in scatola – così insistentemente e assiduamente da aver dato il nome alle tanto sgradite e-mail pubblicitarie.

Spamalot

Elio e Rocco Tanica hanno rilasciato un’intervista a Radio Deutschland International, vediamo cosa ne pensano:

Rocco, chi è il membro dei Monty Python a cui ti senti più affine? – 
« Direi Graham Chapman. »
– Perché è sempre stato il più schivo e introverso? –
« No, perché è morto. »
– E tu Elio? A chi ti senti più vicino? –
Sicuramente a Terry Jones. ”
–  Il motivo? –
è già due volte che gli rubano in casa. Anche a me l’anno scorso sono entrati. E non è bello quando torni e trovi tutto per aria.

Se siete fan dei Monty Python o di Elio, questa è un’occasione da non perdere. Lo spettacolo debutta il 17 novembre al Teatro Nuovo di Milano, per poi proseguire in tournée nei maggiori teatri italiani.

Related Posts

Milano: il cuore della vita LGBTQ+ italiana
Da ottobre alla Fabbrica del Vapore di Milano: “Frida Khalo. Il Caos Dentro”
A Milano riapre la Pinacoteca di Brera