fbpx
martedì, Luglio 14, 2020

Riaprono oggi le Gallerie Nazionali Barberini Corsini di Roma

Reading Time: < 1 minute

Nuovamente visitabili le due prestigiose collezioni romane

Da oggi sarà nuovamente possibile visitare le Gallerie Nazionali Barberini Corsini (dal giovedì alla domenicadalle 10.00 alle 18.00), due prestigiose collezioni romane, e relative sedi storiche, dove sono esposti importanti capolavori di Beato Angelico, Gian Lorenzo Bernini, Francesco Borromini, Bronzino, Caravaggio (Michelangelo Merisi), Annibale Carracci, Pietro da Cortona, El Greco, Guido Reni, Pieter Paul Rubens, Raffaello Sanzio, Jacopo Robusti detto il Tintoretto e Antoon Van Dyck, solo per ricordare alcuni dei più noti artisti di sempre qui ospitati.

Come ha dichiarato la direttrice Flaminia Gennari Santori: “La decisione di ridurre giorni e orari di apertura è stata presa con il doppio obiettivo di tutelare i lavoratori e contribuire, per quello che possiamo, a ridurre l’impatto sulla mobilità urbana negli orari di punta”. E conclude: “I nostri visitatori saranno accolti in piena sicurezza e potranno godere al meglio delle nostre collezioni e delle nostre mostre”.

Prorogate, inoltre, le mostre ospitate nelle gallerie:

alla Galleria Corsini fino al 30 settembre 2020: Rembrandt alla Galleria Corsini. L’autoritratto come san Paolo

a Palazzo Barberini fino al 1° novembre 2020: Orazio Borgianni. Un genio inquieto nella Roma di Caravaggio

 

Rembrandt alla Galleria Corsini. L’autoritratto come san Paolo

Orazio Borgianni (Roma, 1574 – 1616)
Martirio di sant’Erasmo, 1611 circa
olio su tela, cm 131 x 97
Collezione privata
Fotografia di Pietro Scapin | Gentile concessione Archivio fotografico
il Ponte Casa d’Aste

Related Posts

Cadmus e il gioco psicologico della seduzione
Albrecht Dürer si ritrae nudo nello studio
Paul Cadmus, il pittore scandaloso