fbpx
mercoledì, Ottobre 16, 2019

Rainbow365: il calendario all’insegna di uno sport inclusivo e colorato

Zebre Rugby Club e Libera Rugby insieme per combattere l’omofobia: un 2019 contro ogni barriera ed a favore delle pari opportunità, in ogni campo.

Il mondo dello sport è sempre stato molto intollerante nei confronti dell’omosessualità ed è forse per questo che molti sportivi, anche di fama mondiale, malgrado siano omosessuali, non si sono mai dichiarati al loro pubblico. Per amore del loro lavoro hanno dovuto rinunciare a vivere una vita all’insegna della libertà e della spontaneità. Nel team di QMagazine noi abbiamo la grande fortuna di avere uno dei più importanti giornalisti sportivi italiani nonché uno dei pochi in Europa ad essersi dichiarato gay, lui è Paolo Colombo. Certo il mondo è cambiato negli ultimi anni e pure lo sport è sceso a patti con l’omosessualità, tuttavia ancora la strada è lunga e tortuosa. Zebre Rugby Club -la franchigia della Federazione Italiana Rugby con sede a Parma che gioca i tornei internazionali – e Libera Rugby Club – la prima squadra inclusiva d’Italia – hanno voluto fare il loro calendario con 13 bellissime immagini, come quelle dei calendari sportivi oggi di moda, ma soprattutto con un messaggio forte, chiaro e gioioso contro l’omofobia nello sport. 

Parallelamente al lancio del calendario partirà una campagna di sensibilizzazione on-line condivisa dalle Zebre, la Federazione Italiana Rugby, Libera e dal suo sponsor di maglia, Althea-amore e sughi, tra i pochi brand italiani da sempre impegnati nelle campagne Lgbt. 

Dove acquistare il calendario?

Rainbow 365 è in vendita online da lunedì 17 dicembre sull’e-shop di Rugby Meet https://shop.rugbymeet.com/ e sul sito di Libera http://liberarugby.it/ al prezzo di € 9,99 ed allo Stadio Lanfranchi durante le gare interne delle Zebre del 23 Dicembre 2018, 6 e 19 Gennaio 2019. Il ricavato andrà a Magicaburla Onlus, associazione di Roma che si occupa di clownterapia per i bambini in ospedale.

Alcuni protagonisti del calendario sono…

Giulio Bisegni, Oliviero Fabiani, Renato Giammarioli, Giovanni Licata, Maxime Mbandà e Guglielmo Palazzani.

Probabilmente avete già deciso dove passare il Natale 2018 e il Capodanno 2019, tuttavia se non lo avete ancora fatto vi consigliamo di andare in viaggio a Toronto!

Perché?

Semplicemente perché è una città MAGICA!

Leggi il nuovo QMagazine dedicato alla città più libera e colorata del mondo!

Clicca culla COVER per ordinare il tuo numero di QMagazine!

 

Related Posts

Pride Milano: Oggi il primo carro dei Migranti omosessuali
Accademia: il nuovo romanzo LGBTQ+ di Deo
Ragazzi al gusto di frutta: libidineeeeee!