fbpx
lunedì, Dicembre 9, 2019

Ponte di Ognissanti: 8 mete top, anche l’Italia ma gay-friendly

Quale modo migliore per cominciare a programmare il ponte di ognissanti? Tra città uniche e destinazioni magnifiche, Quiiky vi porta a scoprire otto bellissime mete gay-friendly. E poi vie nascoste, tesori antichi, leggende sconosciute ed esperienze uniche al mondo da vivere felici, sereni e liberi. A voi non resta che scegliere la città, organizzare l’itinerario perfetto per il vostro ponte di ognissanti e mettervi in viaggio. Sfogliate la guida

ponte di ognissanti

Perché qui è uno spettacolo!

Non potete di certo non saltare il vero centro di Palermo, la capitale italiana della cultura. Si tratta di una piazza ottagonale con quattro edifici ricchi di statue, fontane e colonne, che in realtà rappresentano i quattro quartieri principali di questa bellissima destinazione, che fino al prossimo 04 novembre ospiterà Manifesta, la Biennale Nomade dell’Arte. Al centro di ognuno si trovano le quattro statue che rappresentano le “All Saints” della città: cosa aspettate a scegliere la vostra preferita e a scattare un selfie per il ponte di ognissanti?

Il trekking come lo preferite

Siete degli sciatori oppure dei motociclisti? Amate trascorrere una delle vacanze in montagna più belle d’Italia? Scegliete la Val d’Aosta e vedrete non avrete che l’imbarazzo della scelta. Courmayeur, La Thuile, Pila e poi la splendida Cervinia, sono solo alcune delle destinazioni che potrete visitare e vedere durante il ponte di ognissanti. Per la sera, scegliete Gressoney St. – Jean, uno dei rifugi più alti d’Europa e alle pendici del Monte Rosa, vedrete è un’esperienza da provare.

Qui il futuro si fa sentire

Zaino in spalla, perché il ponte dei desideri vi aspetta per il ponte di ognissanti a Tel Aviv, meta del futuro e la città gay-friendly più amata di sempre. Appoggiate le vostre mani sul vostro segno zodiacale ed esprimete un desiderio guardando il mare, quel sogno si avvererà entro le 24 ore. Fermatevi a mangiare da Kandinof, il locale più in voga della città, dove volendo potrete farvi anche un tatuaggio. Per finire, girate a sinistra e seguite la strada per vedere l’albero sospeso.

Per un weekend lungo

Beh, niente di meglio che festeggiare il ponte di ognissanti in una destinazione intramontabile come Praga per godersi con gli amici oppure in coppia momenti bellissimi, magici oltre che indimenticabili. Scoprite la sua architettura, godetevi il tramonto e trascorrete il ponte più atteso della stagione in uno dei locali LGBTQ presenti in centro, tra questi: Club TerMax, OMG Party @Mecca ed infine il Club TerMIX. Se invece volete regalarvi anche un itinerario dedicato all’arte e alla cultura, non potete di certo perdervi una visita al Ponte Carlo, vedrete sarà un viaggio da non perdere!

ponte di ognissanti

Meraviglioso (fai quello che sei)

Per molti Assisani a San Damiano succedono cose meravigliose. Ed è proprio vero, sapete! Qui un giovanissimo San Francesco udì per la prima volta la voce di Cristo, attraverso un crocifisso di origine bizantina, e ora esposto nella basilica di Santa Chiara. Qui accadde il miracolo del giglio, nel 1212 San Francesco la restaurò per accogliere Chiara e le prime clarisse e soprattutto qui venne composto il Cantico delle Creature. Ad Assisi troverete delle meraviglie.

Vale vivere una favola

Design unico, magico e luminoso, due piscine panoramiche e molta attenzione per i particolari: il centro benessere del Palazzo della Fonte, è una Spa di lusso, un piccolo tempio dello star bene, perfetto per i romantici o per chi è alla ricerca di un ponte di ognissanti indimenticabile. I trattamenti sono numerosi e personalizzati, tra cui più di cinque diversi tipi di massaggi. Da provare quello personalizzato al volto e alla spalla, per trascorrere 60 minuti di puro relax, piacere e benessere.

La Grecia inaspettata

Vista dall’alto è spettacolare: siamo a Zante in Grecia, per l’esattezza nella Baia del Navagio, una meta nascosta e poco conosciuta ma che vi conquisterà per la sua atmosfera selvaggia e dalle sue acque cristalline. Bagnata dal mar Ionio, questo piccolo paradiso terrestre, diventata destinazione ambita dai viaggiatori LGBTQ di tutta Europa, è raggiungibile solo via mare ed è circondata da enormi e alte pareti rocciose. Vedrete un relitto, messo lì come se fosse parte di una scenografia estiva. assaporerete il benessere e il piacere di una bellissima nuotata su un’isola costruita su milioni di sassolini.

ponte di ognissanti

Architetture spettacolari

I colori delle sue strade, lo spirito gay-friendly della sua gente, la splendida posizione, il fascino di essere protagonisti di una destinazione tra le più belle al mondo, rendono questa città a sud della Francia una perla rara e molto amata dai viaggiatori LGBTQ: siamo a Marsiglia. Questa è una meta che unisce una bellezze moderna con una storia lontana, ma ora ricchi di eventi, tra i più attesi d’Europa. Aggiungete alla guida Le Panier, il quartiere dedico all’arte, e poi boutique alla moda, chiese e il mercato del pesce, Marsiglia sarà di sicuro una tappa imperdibile del vostro viaggio in Francia. Fate una passeggiata a Château d’If non potrà che ammaliarvi.

 

Related Posts

Stoccolma a Natale è perfetta per la tua prossima vacanza arcobaleno
Taylor Swift ed suo singolo natalizio “Christmas Tree Farm”
“Romance” il nuovo album di Camila Cabello