fbpx
venerdì, Luglio 19, 2019

OUT HIV: la lampada fallica in sensibilizzazione al virus dell’HIV

La lampada è la diva di ogni ambiente, ne definisce l’atmosfera e l’energia, lo rende più interessante

OUT HIV è un progetto lanciato da Dori Hazan, un giovane designer coraggioso e provocatorio e da il suo migliore amico, la fenomenale drag queen Judy LaDivina. Entrambi appartengono alla comunità LGBTQ+ e sono convinti sostenitori della capacità dell’arte di plasmare la coscienza a livello sociale e politico.

Per questo motivo, Dory e Judy sono pronti a presentare OUT HIV, un progetto di arte moderna che si propone di rompere i tabù e i pregiudizi associati al virus dell’HIV. Con l’auspicio che la nostra società possa porre fine alla malattia entro una generazione, OUT HIV si prefissa di rendere l’argomento comprensibile e non angosciante. In questo modo sostituisce le opinioni stigmatizzanti con fatti concreti e abbraccia i portatori di HIV nelle nostre comunità.


OUT HIV è una lampada dalla forma fallica, progettata e sviluppata dallo Studio “Dori Milano” di cui Dori è fondatore. La forma fallica diventa la principale fonte di ispirazione del design in quanto l’attrazione fallica è stato uno dei fattori chiave nella trasmissione del virus. Tutto ciò per trasmettere il messaggio che oggi, ormai, l’HIV non è altro che una patologia cronica, come tante altre, che trattata nel modo giusto non mette più in pericolo di vita.

La lampata OUT HIV è creata con un silicone morbido, di alta qualità ed estremamente piacevole al tatto. Essendo facilmente maneggevole, permette di esplorare le sue forme possibili richiamando, così, le diverse soluzioni possibili di fronte alla possibilità di affrontare il problema del virus dell’HIV.

 

 

La lampada sarà venduta esclusivamente online per garantire un prezzo sostenibile finalizzato a dare supporto alla ricerca ed alla campagna di sensibilizzazione sull’HIV.

Inoltre, Judy LaDivina ospiterà in tutto il mondo spettacoli e serate di gala a tema OUT HIV. Durante ogni evento, sarà possibile stimolare una discussione costruttiva sul tema celebrando, allo stesso tempo, la cultura e l’arte queer.

 

Ogni anno OUT HIV organizzerà l’evento GOLDEN BALLS durante il quale verrà destinata, ad uno o più artisti positivi all’HIV e selezionati ad una giuria di esperti, una borsa di studio realizzata attraverso una percentuale delle vendite della lampada OUT HIV.

Per maggiori informazioni: 

 

Related Posts

Il sacerdote scomunicato Mario Bonfanti ora reverendo in una chiesa LGBTQ+
Columbus: l’amore abbatte le barriere | La nuova campagna di Axel
Amir Ohana: il Primo Ministro gay in Israele