fbpx
mercoledì, 8 Aprile, 2020

Omofobia nel salernitano, picchiato dopo mesi di offese

Reading Time: < 1 minute
A Scafati, picchiato ragazzino dopo mesi di offese

Arriva dal salernitano un nuovo caso di omofobia: i compagni di scuola l’avrebbero aggredito accusandolo di essere omosessuale. Vittima un ragazzo, aggredito venerdì sera, dopo che il gruppo di bulli lo ha costretto ad entrare nella Villa Comunale di Scafati chiusa a quell’ora, dove si sono consumate le violenze dopo mesi di insulti e prese in giro per il suo presunto orientamento sessuale. A rivolgersi alle autorità è stata la madre dello studente, allarmata nel vederlo tornare a casa nuovamente con graffi ed escoriazioni. Il ragazzo è stato immobilizzato; picchiato e solo dopo esser stato liberato dagli aggressori, alcuni dei quali minorenni, ha avuto la forza di tornare a casa. L’atto violento sembra essere solo il culmine di un ondata di violenza psicofisica ai danni del ragazzo, subita anche tra le mura scolastiche.

Scarica QMagazine sul tuo cellulare, disponibile su Apple e Android!

Related Posts

Dopo “Amici 19” Javier e Nicolai vivono insieme.
Charli XCX ha annunciato ieri sera il suo nuovo album ‘how i’m feeing now’.
Giulia Molino finalista ad “Amici 19” esce con il suo primo album “VA TUTTO BENE”