fbpx
giovedì, Luglio 18, 2019

Nessuno mi può giudicare

“Nessuno Mi Può Giudicare” è il terzo singolo della cantante, produttrice, attrice e conduttrice italiana Caterina Caselli, pubblicato nel 1966 su vinile a 45 giri. Dopo aver raggiunto e mantenuto la prima posizione nella classifica italiana generale delle vendite per oltre due mesi nell’anno di uscita, il brano venne tradotto anche in lingua francese (Baisse un peu la radio) e in spagnolo (Ninguno me puede juzgar).

Arriva, dopo 53 anni dall’uscita, il remix ufficiale che trasforma la versione originale inserendo sonorità dance incisive e perfette per i club. Grazie alla rivistazione del dj & produttore belga Lost Frequencies, pseudonimo di Felix Safran De Laet, con grandi hit internazionali all’attivo come “Are You With Me”, “Reality”, “Melody”, “Crazy” e molte altre, “Nessuno Mi Può Giudicare” trova un volto moderno pronto a far ballare tutto il mondo tra spiagge e club.

Caterina Caselli:

“Nessuno Mi Può Giudicare” si dimostra ancora attuale e di forte impatto. Una delle canzoni “trans- generazionali” per eccellenza. È sorprendente questo nuovo remix con il giovanissimo Lost Frequencies! Come allora, “Nessuno Mi Può Giudicare“ rimane per me una canzone indelebile. Buon ascolto!

Dopo un’intensa carriera artistica che l’ha vista sempre ai vertici della popolarità dal 1966 al 1971, Caterina Caselli ha lasciato il palcoscenico per l’attività di produttore discografico negli anni Settanta con l’etichetta Ascolto imponendo all’attenzione del pubblico artisti come Pierangelo Bertoli, Mauro Pagani, gli Area con Demetrio Stratos e a seguire con la CGD: Enrico Ruggeri, Raf, Francesco Baccini, Sergio Caputo, Paolo Vallesi, costruendo il successo internazionale di Paolo Conte.

Nel 1989 fonda “Insieme-Sugar” che già nel 1990 domina le classifiche con la sigla ufficiale dei Campionati Mondiali di Calcio “Un’estate italiana” interpretata da Gianna Nannini ed Edoardo Bennato. Nel 1991 lancia una nuova avventura imprenditoriale con il marchio Sugar Music, la sua “bottega artigiana” dove concentra la passione per la ricerca e lo sviluppo di nuovi talenti.

Qui nascono alcuni dei maggiori artisti e interpreti della musica italiana contemporanea sia popolare che classica, come Andrea Bocelli il maggior successo italiano di sempre (quasi cento milioni di album classici, lirici e pop venduti in tutto il mondo in vent’anni di carriera), Elisa, Negramaro, Malika Ayane, Motta, Arisa, Raphael Gualazzi, Riccardo Sinigallia e molti altri.

Per la sua attività di artista e imprenditrice Caterina Caselli Sugar ha ricevuto, nel corso degli anni, riconoscimenti signifivativi, fra cui la Mela D’Oro dalla Fondazione Marisa Bellisario come rappresentante dell’Industria Creativa nel 1998, e l’Ambrogino d’Oro dal Comune di Milano nel 2007. L’8 marzo 2006 il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi le conferisce l’alta onorificenza di Grande Ufficiale al merito della Repubblica.

Alex Molla

Related Posts

Tiziano e Victor pronti a diventare genitori…
Avril Lavigne tra croci, bare e …
BENJI & FEDE DOVE E QUANDO È LA HIT DELL’ESTATE