fbpx
mercoledì, 27 Maggio, 2020

Michele Bravi processato per omicidio stradale

Reading Time: < 1 minute

Indagini chiuse per l’incidente provocato da Michele Bravi

Qualche tempo fa siamo stati uno dei primi magazine a dare notizia del terribile incidente provocato dal famoso cantante Michele Bravi.  La procura di Milano ha comunicato a Michele Bravi la conclusione delle indagini per l’omicidio stradale avvenuto il 22 novembre scorso. Nel corso delle indagini, il pm Alessandra Cerreti ha richiesto una consulenza cinematica per ricostruire la dinamica dell’incidente. Ora Bravi deve decidere se depositare la sua versione dei fatti oppure chiedere di essere ascoltato in aula dal giudice.

L’incidente 

Michele intorno alle ore 20.00 del 22 novembre scorso stava attraversando via Chinotto alla guida di una macchina Bmw noleggiata. Ad un certo punto ha fatto inversione di marcia, infrazione aggravata anche dal fatto che non ha rispettato l’obbligo di dare precedenza. Il giovane durante la manovra ha urtato contro una Kawasaki guidata da una donna di 58 anni, Rosanna Colia morta sul colpo.

La star dopo l’accaduto ha sospeso tutti i suoi impegni pubblici e si è ritirato dalla vita pubblica. Il 27 marzo scorso ha però rotto il silenzio pubblicando un post con questa didascalia: “Ciao. Sto cercando di costruire piano piano la realtà. Vi voglio bene”.

Related Posts

“La Geografia del Buio” il nuovo album di Michele Bravi
Michele Bravi rompe il silenzio: le dichiarazioni del cantante
Michele Bravi coinvolto in un gravissimo incidente