fbpx
mercoledì, 8 Aprile, 2020

Matteo Salvini testimonial involontario dell’amore gay

Reading Time: < 1 minute

Gaia e Matilde e il loro bacio affianco a Salvini

Matteo Salvini qualche giorno fa si è recata a Caltanissetta per sostenere la candidatura a sindaco di Oscar Aiello. Alla fine del convegno ha invitato le persone a fermarsi perché avrebbe concesso, a chi fosse interessato, un selfie con lui. Due amiche, Gaia e Matilde, hanno pensato bene di sfruttare l’occasione per lanciare un forte segnale simbolico alla cittadinanza. Le due ragazze si sono avvicinate a Salvini, gli hanno chiesto un selfie e mentre la foto veniva scattata si sono baciate. Le due ragazze hanno così reso Matteo Salvini testimonial involontario dell’amore gay. Siciliane ma studentesse al Politecnico di Torino, una fa Design e Comunicazione visiva e l’altra Ingegneria chimica. Entrambe prestano il loro impegno nell’associazione studentesca Rete degli studenti medi e del circolo Arci Out di Caltanissetta. La foto ha fatto il giro del web e le due giovani, intervistate dal giornale OPEN, hanno dichiarato quanto segue.

Tutto spontaneo, non sapevamo mica cosa sarebbe successo dopo il comizio. Ma Salvini al termine della serata ci ha esortati a fermarci per scattare qualche foto con lui e allora non abbiamo resistito. Era una risposta al Congresso delle Famiglie di un mese fa. Anche se è passato del tempo, è importante far sentire il proprio dissenso. In realtà siamo amiche, ma entrambe bisessuali. Il nostro è stato un gesto provocatorio. Viviamo in modo molto naturale il nostro orientamento. Anche se arriviamo da una città del Sud, non notiamo grandi differenze. L’unico aspetto, forse, è collegato alle modalità di approccio delle persone nei nostri confronti. Ma niente di che”.

FOTO copertina da “Il Messaggero” online