fbpx
mercoledì, Ottobre 16, 2019

Una fuga (quasi) perfetta tra i luoghi misteriosi del mondo

Partire per uno dei luoghi misteriosi al mondo è da sempre un sogno oltre che una forte emozione. Ma immaginatevi di partire per Natale oppure per il prossimo weekend in di queste mete spettacolari. Quale sarà la vostra meta preferita? Date un’occhiata a queste quattro destinazioni e partite alla scoperta dei luoghi misteriosi più belli al mondo.

autunno in montagna

Vi ritroverete in mezzo ai colori

Gli Stati Uniti rimangono ancora un tesoro, purtroppo, ancora da esplorare. Non trovate? Il fiore all’occhiello da prendere in considerazione per un prossimo viaggio gay-friendly sarà di sicuro il Gran Prismatic Spring, Yellowstone. Qui sono i colori arcobaleno delle rocce che circondano la grande sorgente a rendere particolare e unico questo luogo incantato oltre che tra i più misteriosi al mondo. Organizzate un road trip unico, semmai in gruppo!

Natura e mistero vanno a braccetto in questo luogo magico

Non ci saranno né canguri e né enormi edifici: qui, nell’Australia Occidentale, vedrete enormi distese di sabbia che possono raggiungere i 4 metri di altezza. Qui vi troverete catapultati nel Parco nazionale di Namburg e nel bel mezzo dell’Oceania più selvaggia oltre che misteriosa. Una destinazione, quella del deserto dei pinnacoli che un amante dei luoghi misteriosi non può non amare. Pronti a partire?

Una Viterbo che vi conquista immediatamente

Davvero da non perdere è l’anceh Sacro Bosco nel viterbese. Qui ogni angolo è magia oltre che scoperta. Ammirate da vicino un foliage d’autunno spettacolare, oltre le sculture fantastiche e misteriose che ritraggono mostri e animali mitologici, fatti costruire verso la metà del 500’ dal principe Pier Francesco Orsini. Un posto incantato, da andarci nei weekend.

la luna rossa

Bello si, ma il più infernale

A quanto pare la porta dell’inferno esiste e si trova nel deserto del Karakhum. A crearla non è stata madre natura ma l’uomo con una perforazione del 1971 fatta per cercare petrolio. Morale della favola? Il petrolio non c’era, ma intanto è diventato uno dei luoghi misteriosi del mondo e tra i più amati dai viaggiatori LGBTQ. Non sentite già un’aura rossa di passione circondarvi?

Related Posts

Lisbona | Un weekend LGBTQ+ fuori porta
Ed Sheeran ed il nuovo divertente video “South of the Border”
Becky G il suo primo album “Mala Santa”