fbpx
giovedì, 9 Aprile, 2020

L’universo di Escher a Trieste

Reading Time: 2 minutes

Il Salone degli Incanti di Trieste omaggia Escher

Da tempo, ormai, le immagini dell’olandese Maurits Cornelis Escher (1898-1972) sono diventate iconiche e note al grande pubblico. La mostra triestina presenta una ricca selezione di circa duecento opere – suddivise in otto sezioni, tra le quali: Paesaggi italiani, Metamorfosi e Paradossi Geometrici – che ci restituiscono lo stupore (“lo stupore è il sale della terra”, amava dire l’artista) di una produzione fantastica e minuziosa.

Escher, come Arcimboldo, come Magritte, ha giocato con le sensazioni dello spettatore e ha cercato di condurlo al limite della propria percezione, e lo ha fatto con “inganni” quali metamorfosi o, ad esempio, invertendo il rapporto tra sfondo e soggetto. Nello stesso tempo queste immagini insistono sul realistico rigore matematico delle composizioni, amplificato dai giochi di prospettive innaturali, paradossali e distorcenti.

Per l’occasione una prima mondiale: la serie I giorni della Creazione, sei xilografie (1925-1926) che raccontano i primi sei giorni della Creazione del Mondo.

Escher

18 dicembre 2019 – 7 giugno 2020

Salone degli Incanti

Riva Nazario Sauro 1, Trieste

www.mostraescher.it

 

Maurits Cornelis Escher
Relatività, 1953
Litografia, 27,7×29,2 cm
Collezione privata, Italia
All M.C. Escher works © 2019 The M.C. Escher
Company. All rights reserved
www.mcescher.com

Maurits Cornelis Escher
Mano con sfera riflettente, 1935
Litografia, 31,1×21,3 cm
Collezione privata U.S.A.
All M.C. Escher works © 2019 The M.C. Escher
Company The Netherlands. All rights reserved
www.mcescher.com

Maurits Cornelis Escher
Buccia, 1955
Xilografia, 32×23,5
Collezione privata, Italia
All M.C. Escher works © 2019 The M.C. Escher
Company. All rights reserved
www.mcescher.com

Maurits Cornelis Escher
Il quinto giorno della creazione, 1926
Xilografia, 37,5×28,4 cm
Collezione privata, Italia
All M.C. Escher works © 2019 The M.C. Escher
Company. All rights reserved
www.mcescher.com

Maurits Cornelis Escher
Vincolo d’unione, Aprile 1956
Litografia, 25,3×33,9 cm
Collezione privata, Italia
All M.C. Escher works © 2019 The M.C. Escher
Company. All rights reserved
www.mcescher.com

Related Posts

Artemisia Gentileschi alla National Gallery di Londra
Visite Virtuali Arte: la mostra di Raffaello a Roma
Le opere di David Hockney in mostra ad Amburgo