fbpx
giovedì, Novembre 21, 2019

Le fate ignoranti diventa una serie tv (dichiarato dallo stesso regista Ferzan Özpetek)

Sono passati diciotto anni da quando il film “Le fate ignorati” è uscito nelle sale cinematografiche e ha conquistato i telespettatori. Per gli amanti di questo film pluripremiato firmato dal regista Ferzan Ozpetek questi sono giorni felice. Infatti ieri lo stesso Ferzan in visita a Palermo, dove ha ricevuto la laurea honoris causa in Scienze dello Spettacolo e la cittadinanza onoraria e dove sta facendo i sopralluoghi per il suo prossimo film Dea fortuna, ha svelato al pubblico di tutto il mondo che sarà prodotta dalla Fox una serie tv ispirata al sopra citato film. Tuttavia non c’è da aspettarsi una sorta di remake a puntate. Questo è confermato dallo stesso regista che dice “Cambia tutto, cambia lo sguardo, cambia totalmente atteggiamento, cambiano tante cose. Non so quanto sia positivo o quanto negativo, ma cambia tutto”. 

Le dichiarazioni 

Il regista ha dichiarato: “Quando ho girato Le Fate ignoranti era un periodo molto felice dell’Italia e del mondo. Non era ancora accaduto l’11 settembre, c’era fiducia nel prossimo, più apertura. Oggi è molto diverso, c’è un altro sguardo. Per questo ho nostalgia enorme di quel periodo”. “Stavamo molto sul set – ricorda – arrivavamo la mattina con grande gioia e la sera quando finivano eravamo dispiaciuti. E questo si sente nel film: la gioia di girare sul set”. Ieri sera al palermitano cinema De Seta è stata proiettata la versione restaurata del film ormai diciottenne. Non è stato un percorso facile: “Quando l’abbiamo presentato, ci dicevano che avrebbe interessato pochissimi gay e basta. Era pronto da tre mesi e non usciva. A Berlino aveva avuto un grande successo, qui rimandavano in continuazione. La distribuzione non dava fiducia e la pellicola era uscita solo in 60 copie, ma dopo due settimane si era arrivati a 250 copie. Il film ha conosciuto un boom enorme, se ne parlava anche nei bar e la gente mi fermava in continuazione, mi telefonava, citofonava a casa. L’atmosfera allora era più leggera e noi eravamo più fiduciosi nel prossimo. Oggi non ho quella leggerezza lì… è un momento difficile, non solo in Italia. Si è perso molto. Manca l’empatia, manca in tutto il mondo“.

Alessandro Saba vice president entertainment di Fox Networks Group Italy conferma: ”Fox continua nella sua strategia delle produzioni originali e siamo in fase di sviluppo e scrittura su vari progetti sia comedy che drama, tra cui Le fate ignoranti. Il film di Ferzan Ozpetek ha conquistato il pubblico raccontando in modo originale il nuovo mondo delle relazioni. Con Ozpetek stiamo immaginando una serie tv che parta da quel mondo e lo cali nella realtà contemporanea. Una serie sull’accoglienza, sulla comunanza umanistica, sull’amicizia. Vorremmo che tutti quelli che hanno amato il film potessero tornare sulla terrazza delle Fate ignoranti“. 

Related Posts

Addio al “gene gay” | Non esiste una causa genetica per l’orientamento sessuale
Il sacerdote scomunicato Mario Bonfanti ora reverendo in una chiesa LGBTQ+
Pride Milano: Oggi il primo carro dei Migranti omosessuali