fbpx
lunedì, Settembre 28, 2020

La Nuova Zelanda aggiunge il genere neutro per gli elettori chiamati al voto

Reading Time: < 1 minute

In previsione delle elezioni del prossimo mese, in Nuova Zelanda, le autorità hanno aggiunto il titolo di genere neutro Mx” per coloro che non si identificano né nel genere femminile né in quello maschile. Così facendo il governo neozelandese spera di aumentare la partecipazione al voto della comunità LGBTQ+ che in caso contrario avrebbe riscontrato difficoltà. Tale modifica era già stata introdotta alla fine del 2019 ma solo ora sarà messa in pratica.

A riguardo, Clare Pasley, una portavoce della commissione elettorale, ha dichiarato alla Thomson Reuters Foundation: “Questa è la prima volta che includiamo il genere Mx come scelta del titolo nel modulo di registrazione. Vogliamo essere inclusivi e vogliamo incoraggiare tutti i neozelandesi ad iscriversi e votare”.

Anche Frances Arns, direttrice esecutiva del gruppo LGBTQ+ RainbowYOUTH, ha affermato: “Essere indicati correttamente è un diritto umano fondamentale. Tale mossa è particolarmente rilevante per i giovani che potrebbero essere coinvolti nelle operazioni di voto per la prima volta”.

Related Posts

California: i detenuti trans saranno incarcerati secondo l’identità di genere
Berlino promuove il turismo LGBTQ+ con la campagna Place2be
Barbados: verso la legalizzazione delle unioni civili LGBTQ+