fbpx
mercoledì, Luglio 24, 2019

J BALVIN e BAD BUNNY insieme in un album nuovo

Due degli artisti top streaming del mondo J BALVIN e BAD BUNNY hanno sorpreso i fan pubblicando a mezzanotte in tutto il mondo il loro album collaborativo “OASIS“. Tra questi otto brani (tra cui le collaborazioni con Eazi e Marciano Cantero di Enanitos Verdes) anche il primo singolo e video“Qué Pretendes”. Mentre il loro caratteristico suono Latin Urban è cresciuto ed è ancora in crescita a livello mondiale, quello che li ha resi unici è il forte sostegno e le continue collaborazioni che hanno segnato le loro carriere negli anni, al contrario delle rivalità musicali che si sono sviluppate tra alcuni dei principali artisti del genere. Tra questi due artisti, provenienti da coste caraibiche opposte, si è proprio creato un evidente legame di fratellanza. Il “Global Ambassador of Reggaeton” della Colombia – J BALVIN – e il “Leader of the Latin Trap explosion” di Puerto Rico – Bad Bunny – sono stati in prima linea nel promuovere la musica latina con un successo senza precedenti. Ora, gli amici Jose e Benito hanno unito le forze per creare un album che potesse diventare un punto di riferimento, un flusso fresco che dai Caraibi si espande nel mondo portando i fan in un’oasi di musica estiva. “Oasis è un album trascendente e rinfrescante; è un salvataggio, un sollievo. Un’oasi ti da quello che ti manca e ti aiuta a completarti spiritualmente; questo è ciò che questo album rappresenta. Ci stiamo lavorando da tanto tempo e finalmente abbiamo trovato il suo momento. Lavorare con J Balvin è stata senza dubbio un’esperienza senza precedenti, l’ho sempre ammirato e rispettato molto, e abbiamo avuto un’intesa eccellente durante tutto il lavoro. “Bad BunnySono orgoglioso di dire che AMO Bad Bunny; sembriamo sempre sulla stessa lunghezza d’onda, visto che gli piace ciò che mi piace. Tutto quello che fa è volto a celebrare la nostra cultura, e lo fa rimanendo molto umile. Lavorare di nuovo con Benito è stata una gioia musicale. Sono onorato di considerarlo non solo un mio fratello, ma ora anche un partner di lavoro per un album che è persino diventato un’oasi personale. Ho viaggiato in tutto il mondo negli ultimi mesi, e ogni volta che ho iniziato a sentirmi oppresso, ho ascoltato le tracce che abbiamo creato e sono tornato immediatamente a “casa”, al nostro paradiso musicale. Sono così felice che sia arrivato il momento in cui i fan possono condividere le stesse nuove vibrazioni con noi.” J Balvin Queste le tracce di “OASIS”: “MOJAITA”, “YO LE LLEGO”, “CUIDAO POR AHÍ”, “QUE PRETENDES”, “LA CANCIÓN”, “UN PESO” Feat. Marciano Cantero de Enanitos Verdes, “ODIO”, “COMO UN BEBÉ” Feat. Mr. EAZI.

Dichiarato “Global Ambassador del Reggaeton” dal New York Times, J BALVIN è uno degli artisti di maggior successo nello streaming al mondo (attualmente #2 YouTube con 20 miliardi di views, #2 Spotify con oltre 25 miliardi di stream), indipendentemente dalla lingua, e ha sviluppato una legione di fan rappresentata da oltre 60 milioni di follower sui social media. Allo stesso modo considerato da Billboardil più grande atto rivoluzionario che la musica latina abbia visto in molti anni” e da Pitchforkil volto del moderno Reggaeton“, J Balvin guida la seconda generazione di stelle della musica Urban che hanno spinto globalmente la musica latina verso una crescita senza precedenti. Inoltre, J Balvin è diventato il più forte rappresentante culturale della musica latina sia per la comunità della moda sia per quelle della pop art, diventando allo stesso tempo uno dei collaboratori più richiesti del settore musicale da artisti di fama mondiale. Originario di Medellin, in Colombia, José Álvaro Osorio Balvin ha sviluppato uno stile musicale tutto suo che rende omaggio alla prima ondata di stelle del Reggaeton di Puerto Rico, aggiungendo influenze più ampie dell’hip-hop, del pop mainstream e della musica dance il tutto, con il risultato di creare una musica dal ritmo globale con testi senza confini. Tra il suo album di debutto “LA FAMILA”, il successore multiplatino “ENERGIA” e diversi singoli di riferimento come “Mi Gente”, “Safari”, “Ginza” e altri, J Balvin ha vinto tre Latin Grammy Awards, numerosi Billboard Latin Music Awards, ha raggiunto un Guinness World Record per la permanenza più lunga al #1 di un singolo latino e ha ottenuto più di 20 MILIARDI di visualizzazioni totali su YouTube. Lungo la sua strada, Balvin ha lavorato con artisti come Beyoncé, Justin Bieber, Cardi B, Pharrell Williams, Bad Bunny, Daddy Yankee, Ariana Grande, Camila Cabello, David Guetta, Juanes, Nicky Jam, Diplo / Major Lazer, Selena Gomez, Sean Paul, Anitta, Skrillex, Liam Payne, French Montana, Wisin e Yandel, Ozuna e altro ancora. L’album album di J Balvin, “VIBRAS”, n.1 in tutto il mondo ha dato il via al tour più elogiato della musica latina nel 2018 ed è stato recensito da TIME, Rolling Stone, Billboard e molti altri come “Uno dei migliori album del 2018“. Allo stesso tempo, ha portato la stella colombiana al numero 1 delle classifiche mondiali di YouTube e Spotify. Quest’anno J Balvin si è esibito durante la cerimonia di apertura dei GRAMMY Awards, ha ottenuto per il terzo anno consecutivo (cosa mai accaduta prima) una nomination ai premi LO NUESTRO come “Artista dell’anno”, ha raggiunto per la 13ma volta la #1 posizione della classifica singoli Billboard (grazie al singolo “Reggaeton”) ed è diventato il primo artista uomo di musica latina a lanciare la sua linea di moda con la collezione “VIBRAS” di GUESS. Come esponente di spicco della musica latina nel mondo, J BALVIN è stato headliner nei principali festival musicali del mondo tra cui il Lollapalooza (primo artista latino presente come headliner al festival) ed è stato il primo latino a fare un set di reggaeton sul mainstage del Coachella, set che Variety ha commentato come: “uno dei set più strabilianti ed elaborati che siano mai stati immortalati sul palco del festival … un traguardo monumentale – uno dei più grandi Coachella mai visti“. Questa stessa produzione unica si ritroverà anche nell’attesissimo Arcoiris Fall tour di J Balvin negli Stati Uniti. Bad Bunny, originario di Porto Rico, è famoso per le sue canzoni trap esplosive e contagiose. La rivista Rolling Stone lo ha battezzato “L’uomo da quattro miliardi di stream che guida l’esplosione della trap latina“. Questo artista di talento ha dimostrato il suo potere, influenza e richiesta, con concerti sold out in entrambi i suoi tour da headliner, “La Nueva Religión Tour “(The New Religion Tour) e” X 100PRE Tour “, in tutta Europa, America Latina e Stati Uniti. La sua inconfondibile voce e il suo ritmo lo hanno traghettato verso il mercato mondiale, dove ha già creato hit rivoluzionarie con la sua partecipazione a “I Like It” insieme a Cardi B e J Balvin, che ha raggiunto il numero 1 nella classifica Hot 100 di Billboard. Così come la sua collaborazione di successo con Drake in “Mia“, parte del suo album di debutto “X 100PRE” che si è rimasto in cima alle classifiche di Billboard “Top Latin Albums” e “Latin Rhythm Albums” per 21 settimane consecutive. BAD BUNNY ha vinto numerosi premi ed è stato nominato ai iHeart Radio Music Award, MTV VMA, Latin AMAs, Latin GRAMMYs ed E! People Choice Awards. Inoltre, Bad Bunny è stato il volto della copertina della rivista FADER che ha riassunto perfettamente la sua storia presentandolo nel migliore nei mondi al mercato americano come la superstar della trap latina. Ha anche raggiunto un altro importante risultato comparendo sulla copertina della rivista COMPLEX insieme a J Balvin. Questa copertina ha segnato un momento storico, poiché per la prima volta la rivista ha dedicato una copertina ad artisti della Latin Urban mostrando il successo di Bad Bunny in tutto il mondo, superando i confini culturali e le barriere linguistiche e trascendendo senza problemi nel mercato americano come artista urban a tutti gli effetti. Da lì, le porte dei media hanno iniziato ad aprirsi per lui, portandolo ad essere sulle copertine di altre importanti riviste come Interview Magazine, Paper Magazine, Galore Magazine e GQ Magazine. Attualmente, Bad Bunny ha miliardi di visualizzazioni su YouTube e un numero enorme di visitatori su altre piattaforme digitali come Apple Music e Spotify, che lo considerano uno dei migliori artisti urbani latini del momento e uno dei pionieri della trap latina.

Alex Molla

 

Scarica la nuova uscita di QMagazine primavera estate 2019

 

https://pocketmags.com/it/qmagazine

Related Posts

Sam Smith “How do you sleep” il nuovo strepitoso singolo e video
Lady Gaga e Bradley Cooper insieme?
Pretty Solero nudo sul palco