fbpx
giovedì, Luglio 18, 2019

Gaypride Milano, dove mangiare?

E’ arrivata la Gaypride Week a Milano. Dove è meglio rifocillarsi?

Gaypride Milano, dove mangiare? Sono migliaia le donne, gli uomini e i bambini che saranno presenti a Milano questa settimana in occasione del gaypride. La parata dell’orgoglio gay sarà sabato 30 ma per tutta la settimana saranno tante le iniziative a sfondo queer, sopra tutto ambientate nel Rainbow district di Porta Venezia!

Già, ma c’è una domanda importante alla quale è necessario trovare risposta: Gaypride Milano, dove mangiare? Qual è un luogo bello, accogliente, inclusivo e che offre ottimo cibo in cui andare a rifocillarsi dopo i mille impegni del nutrito programma della gay pride week?

Gialle&Co-ristoranti friendly milano-gay.it-gaypridemilano-attitude-rainbowdistrict-qmagazine

Il Menu

Una scelta potrebbe essere il ristorante Gialle&Co che è il primissimo ristorante a Milano che trasforma e reinterpreta in chiave italiana la tipica baked potato inglese. Le proposte offerte dal menu di Gialle&Co hanno nomi divertenti e ironici. Ad esempio, tra i piatti più famosi disponibili ci sono: Dr. Salmon & Mr. Butter (con salmone affumicato norvegese, burro alle erbe,crème fraîche, semi di zucca); la Mortacci yours (con guanciale croccante, salsa carbonara e pecorino); la Mamma’s (con ragout alla bolognese, besciamella, parmigiano) e la Semper Green (gorgonzola dolce, porri, pistacchio). Il locale si divide in Fishytariane, per gli amanti del pesce, in Meatariane, per chi non può fare a meno della carne, in Veggytariane e Vegane per il popolo green.

Gialle&Co-ristoranti friendly milano-gay.it-gaypridemilano-attitude-rainbowdistrict-qmagazine

Il design

Il locale è elegante e particolare, unisce il gusto per l’arte antica e la bellezza per i materiali ultramoderni; il tutto impreziosito con pezzi vintage da urlo. Ma il dettaglio di design più top è la costruzione di una serra all’interno del locale: cucina e bar sono racchiusi all’interno di un artistico collage di vecchie vetrate vintage recuperate in tutta Italia, per trasmettere la sensazione di mangiare all’esterno pur essendo all’interno, in un gioco di dentro e fuori che trasporta in un mondo rurale, lontano dalla caotica Milano.

Gialle&Co-ristoranti friendly milano-gay.it-gaypridemilano-attitude-rainbowdistrict-qmagazine

In occasione del gaypride…

In occasione del gaypride il locale ha preparato sei mini baked dai toni e gusti diversi. Il plateau dei sei mini baked disponibili a 14 euro l’uno è intitolato Mini Pride. La chef del ristorante Deborah Dyan racconta: “Sei proposte come i colori della bandiera arcobaleno che rappresenta tante diversità e che vogliamo supportare e celebrare in questa giornata culmine di una settimana a sostegno dei diritti della comunità LGBT.

Inoltre il locale ha pensato ad una bella iniziativa Rainbow! Per questo sabato 30 giugno a qualsiasi coppia che manifesti il proprio affetto all’interno del locale dandosi un bacio, fotografandolo e postando su instagram, taggando Gialle&Co e usando #giallelove (come hashtag), verrà loro regalata una mini baked colorata tra le sei proposte per il Milano Pride.

Gialle&Co-ristoranti friendly milano-gay.it-gaypridemilano-attitude-rainbowdistrict-qmagazine

Dove?

Via A. Volta, 12 20121 Milano (Zona Moscova)

Ecco che alla domanda “Gaypride Milano, dove mangiare?” abbiamo trovato una gustosa, simpatica e felice risposta!

Gialle&Co-ristoranti friendly milano-gay.it-gaypridemilano-attitude-rainbowdistrict-qmagazine

Related Posts

MODUS VIVENDI presenta la Bodybuilder Line
Tiziano e Victor pronti a diventare genitori…
Avril Lavigne tra croci, bare e …