fbpx
mercoledì, Gennaio 27, 2021

Fondi EU vincolati dall’uguaglianza di genere e dalla non discriminazione

Reading Time: < 1 minute

Grazie ad un accordo raggiunto durante lo scorso mese, il Parlamento europeo ha approvato un riferimento alla Carta europea dei diritti fondamentali secondo il quale i fondi europei saranno vincolati dal principio dell’uguaglianza di genere e della non discriminazione.

A riguardo, un funzionario dell’Unione Europea ha dichiarato: “Tali disposizioni potrebbero essere un potenziale gancio per trattenere i fondi se vediamo che qualcosa non sta andando nella giusta direzione.

Quando sostieni i progetti finanziati dall’EU negli Stati membri, c’è l’obbligo – sia da parte dell’UE sia degli Stati membri – di garantire che questi progetti rispettino la Carta europea dei diritti fondamentali.

Nel contesto in cui ci troviamo in questo momento in Europa, stiamo discutendo questi valori e il tornare indietro in modo inaspettato – quindi è importante sottolinearlo”.

Related Posts

Svizzera: verso la legalizzazione del matrimonio LGBTQ+
Le aziende LGBTQ friendly spiccano sul mercato azionario
Irlanda del Nord: una nuova legge per convertire le unioni civili in matrimonio