fbpx
domenica, Agosto 25, 2019

Il Film Lgbt “120 Battiti al Minuto” è stato un flop: “Vi meritate Adinolfi”

Flop del film lgbt “120 Battiti al Minuto” che narra la storia dei primi attivisti parigini, Teodora commenta così: “Vi meritate Adinolfi”

film lgbt

Uscito nelle sale italiane il film lgbt “120 Battiti al Minuto”, è stato un flop totale. Il film parla dei primi attivisti parigini che si batterono contro l’Aids e lo stato di indifferenza che circondava il fenomeno. Indifferenza che a quanto pare è ancora attuale in Italia. Perlomeno a giudicare dai dati sull’affluenza alle sale, che contano a malapena 10mila spettatori. Il distributore Teodora punta il dito contro la comunità lgbt che a suo dire “diserta il film”, motivo per cui “Ve lo meritate Adinolfi”. Rabbia e amarezza che hanno suscitato un dibattito su internet tra chi condivide il sentimento e chi condanna l’esagerazione.

film lgbt
Secca la risposta di Teodora a chi ribadisce che Adinolfi non lo si augura a nessuno. “Anche noi titolari di Teodora siamo gay. Il film ha fatto a malapena 10mila spettatori – a naso direi che almeno 3 milioni di italiani sono gay (non conto i bambini , e quelli nascosti o quelli impossibilitati a vedere un film, senno saremmo a 6 milioni). Il rapporto è un po basso. A genova 247 spettatori e a Firenze 359 in 5 giorni. E’ davvero amara da inghiottire…Onestamente ci sentiamo traditi dalla maggioranza – ovvio che ci sono le eccezioni a cui siamo grati. Ma dopo anni di lavoro in cui abbiamo portato in Italia Pride, Lo sconosciuto del lago, Tomboy, Eisenstein , Weekend, Krampack, XXY eccetera eccetera, mi viene voglia di buttare la spugna. Scusa lo sfogo.”

 

Related Posts

Victoria’s Secret ingaggia la prima modella transgender!
MODUS VIVENDI presenta la Bodybuilder Line
Diesel difende il Pride…e saluta 14000 followers!