fbpx
lunedì, 25 Maggio, 2020

Il ladro del Carnevale: l’8° opera di Marco Cevolani

Reading Time: < 1 minute
E’ uscita oggi l’opera n° 8 di Marco Cevolani. Ritornano i personaggi creati dall’autore ed editore centese che hanno fatto il loro esordio con “Non posso stare altrove” pubblicato nel 2011 da Edizioni Il Rovescio di Roma. Protagonista di questa avventura Mattia e Massimiliano, due diciottenni.
Sono passati quasi tre anni dall’ultima avventura in cui Mattia e l’amico Massimiliano hanno scoperto nei sotterranei della Pinacoteca Civica di Cento una stanza segreta contenente opere del Guercino, trafugate dalla misteriosa e temibile Confraternita. Grazie alle prodigiose invenzioni di Atlantide i due amici possono ora fronteggiare le oscure minacce di questo gruppo di criminali che viaggia nel tempo nei panni di Maschera e Mantello.
 
L’opera è l’ideale seguito de “Ci pensa Mattia” dove Mattia, ragazzo adolescente che vive nell’immaginario paese di Borgopianura, in provincia di Ferrara, si dimostra un inventore provetto.
 
Ne “Il ladro del Carnevale” i due amici, che appunto nottetempo vestono i panni mascherati di due eroi dovranno affrontare e risolvere un mistero fitto fitto: come mai a Borgopianura non si festeggia Carnevale?
 
Per seguire le avventure e le iniziative del “dinamico duo” è stato attivato un sito ad hoc https://mascheraemantello.webnode.it/
 
Marco Cevolani
 
Scarica QMagazine sul tuo cellulare, disponibile su Apple e Android!

Related Posts

Georges de La Tour al Palazzo Reale di Milano
Il concetto di mascolinità in mostra a Londra: Masculinities: Liberation through Photography
Al Teatro Carcano “Come Britney Spears” di Giorgio Montanini