fbpx
venerdì, Novembre 22, 2019

Celebrate yourself: a Torino, una mostra fotografica LGBT+

Sono state fotografate e intervistate 35 persone con l’intento di scoprire gli hobby, il lavoro e i valori andando oltre le etichette.

Al MAU – Museo di Arte Urbana di Torino sorge la mostra di Alice Arduino, fotografa di Torino che ogni anno realizza progetti fotografici volti a focalizzare l’attenzione sulle problematiche sociali e culturali. Alice è una attivista e militante in ambito femminista, lgbt+ e di genere su cui si concentrano molto spesso i suoi lavori.

Celebrate Yourself è un progetto fotografico che ha l’obiettivo di raccontare il mondo e la comunità lgbt. Sono le storie di singoli, coppie e famiglie omogenitoriali con figli avuti da una inseminazione artificiale o da precedenti relazioni. Tra loro vi sono esponenti politici, dejeey, avvocati, poliziotti, giovani, studenti, attivisti, scrittori che hanno fatto coming out, raccontando la loro esperienza, contributo e vissuto. Per realizzare le interviste, la fotografa si è appoggiata ad alcune associazioni lgbt+ torinesi: Arcigay “Ottavio Mai”, Circolo Maurice glbtq e Sunderam Identità Transgender.

La finalità è di sensibilizzare maggiormente coloro che ancora vedono con diffidenza al mondo gay e aiutare altri ragazzi/e a fare “coming out” attraverso l’esempio personale degli intervistati.
“Il mio obiettivo era raccontare la comunità lgbt+ andando oltre le etichette. Volevo che uscisse fuori la storia delle persone fotografate, i loro hobby, passioni, quello che fanno nel tempo libero, cosa leggono, guardano in tv, al cinema e che musica ascoltano. Chi legge le interviste deve trovare dei punti in comune con loro, familiarizzare, sorridere, commentare perché le cose che ci accomunano e uniscono sono molteplici. Il fatto che poi siano gay, lesbiche, bisessuali e transessuali è una cosa in più, una “etichetta” che gli altri ti attaccano e che non deve influire sul giudizio delle persone” spiega Alice Arduino.

La mostra sarà esposta dal 4 Maggio al 4 Giugno presso la Galleria del MAU-Museo di Arte Urbana di Torino in via Via Rocciamelone 7/C.

Info e contatti su https://celebrateyourselfproject.blogspot.it/

 

 

 

 

 

 

 

 

Scarica QMagazine sul tuo cellulare, disponibile su Apple e Android!

 

Related Posts

Renault Clio | Il nuovo spot LGBTQ+ che non viene trasmesso in Italia
QMagazine | La nuova edizione autunno inverno 2019-20
Omofobia e unioni civili | “L’unione falla forse” di nuovo in tour