fbpx
sabato, Ottobre 19, 2019

Cancun | Una meravigliosa destinazione LGBTQ+

Il Messico è un paese molto cattolico e tradizionalista ma allo stesso tempo aperto al turismo LGBTQ+. Nel 2003, come secondo paese dell’America meridionale dopo l’Ecuador, approva una legge federale antidiscriminatoria a tutela delle minoranze sessuali e istituisce un consiglio nazionale apposito per farla rispettare. Nel 2007 a Città del Messico vengono riconosciute le unioni civili omosessuali che ormai sono legali in quasi tutti gli stati, così come l’adozione.

 

Il Messico, con la sua atmosfera magica, offre lussuosi resort e hotel gay friendly, bellissime spiagge tropicali e un’attiva vita notturna. Le città maggiormente frequentate dai turisti LGBTQ+ sono Puerto Vallarta, Cancun e Tulum.

In particolare, Cancun, negli ultimi anni sta spopolando fra la comunità gay. Ormai da anni, solitamente nel mese di giugno, si tiene la celebre parata per l’orgoglio LGBTQ+. Durante l’intero anno, inoltre, vengono organizzate attività e eventi interessanti per la comunità, tra cui il “Cancun International Gay Festival”, un festival LGBTQ+ istituito nel 1995 dall’amministrazione locale per dare il benvenuto ai turisti gay provenienti da tutto il mondo.

 

 

 

Nella città si trovano diversi bar e locali notturni gay only e gay friendly, tra cui i più famosi e frequentati in assoluto sono il Karamba, l’11:11 OnceOnce Club e il Laser Hot Bar.

 

 

Cancun è famosa anche per le sue spiaggie gay. Playa Delfines (o El Mirador), con le sue acque cristalline e la sabbia bianche, è la più popolare. A seguire, Playa Chac Mool, facilmente accessibile e situata nell’area del divertimento e Playa Norte, una spiaggia raggiungibile solo con traghetto ma che vale la pena visitare per la sua bellezza incontaminata.

Quiiky Tour Operator, il primo tour operator specializzato nella promozione di viaggi LGBTQ+, organizza viaggi su misura per scoprire la favolosa Cancun e la sua vita gay.

 

 

Per maggiori informazioni:

Related Posts

New York |Dichiarati 6 siti LGBTQ+ storici
Air Canada LGBTQ+
Air Canada adotterà una politica di genere neutrale per gli annunci a bordo
Lisbona | Un weekend LGBTQ+ fuori porta