fbpx
mercoledì, Ottobre 16, 2019

Antonio Da Silva: indagine sulla sessualità maschile

I video di Antonio Da Silva documentano i confini dell’eros contemporaneo

Antonio Da Silva è un artista che mescola il video con l’atto performativo, esplorando i feticci e i desideri della sessualità maschile. Presenti in numerosi festival internazionali (recentemente a Roma, all’Hacker Porn Film Festival), i suoi video svolgono indagini su diversi temi: dalla ricerca di sesso attraverso le app dedicate, internet e social media, a quella nei luoghi tradizionali di cruising; dall’analisi di specifiche identità del desiderio, come la bisessualità, alle “categorie” mutuate dal porno, quelle che specificano precise inclinazioni del piacere. Tuttavia i contenuti altamente espliciti non gli negano la possibilità di trasmettere uno sguardo abbastanza intellettualistico e critico sulle abitudini, le aspirazioni e le necessità dell’individuo di oggi.

L’estetica dei film di Da Silva spazia dal linguaggio dell’arte contemporanea (e dall’innovazione dei nuovi media) alla pornografia, vintage o home made che sia. Protagonista è il corpo dei performer che, assecondando la camera e chi registra, permette uno sprofondamento nella propria intimità. Ed è in questo modo che oltre alle erezioni viene mostrato qualcosa di molto personale di chi ha deciso di farsi riprendere, emozioni tra autocompiacimento e fragilità, ad esempio.

Al di là del voyerismo e dell’alto contenuto sessuale, Da Silva riesce a sorprenderci anche con l’ironia (vedi Ecosexual, 2015), con il suo taglio registico insomma, oltre che con la ricerca etno-sociologica di taglio espressivamente documentaristico.

 

www.antoniodasilvafilms.com

SPUNK_By_Antonio_Da_Silva_2015

Nude_dudes_by_antonio_da_silva_2014

Mates_by_antonio_da_silva_2011

LIMANAKIA_Antonio_Da_Silva_2014

Gingers_by_antonio_da_silva_2013

DOGGERS_By_Antonio_Da_Silva_2015

Dancers_by_antonio_da_silva_2014

BE_SEXUAL_BY_ANTONIO_DA_SILVA_2016

Cariocas_by_antonio_da_silva_2014

Pix-antonio-da-silva-2014

PENIS_POETRY_image_by_Antonio_Da_Silva__Andre_Medeiros_2016

ECOSEXUAL_BY_ANTONIO_DA_SILVA_2015

 

Related Posts

Judy - film
Judy Garland: l’icona LGBT arriva al cinema in un emozionate biopic
Kristen Stewart
“Mi hanno chiesto di nascondere la mia omosessualità”. Kristen Stewart contro la discriminazione nel mondo del cinema
Addio al “gene gay” | Non esiste una causa genetica per l’orientamento sessuale