fbpx
sabato, Settembre 21, 2019

“Ammazzateli tutti ste lesbiche, gay e pedofili”

Giuseppe Cannata offende comunità LGBT

Giuseppe Cannata vicepresidente del Consiglio comunale di Vercelli in quota Fratelli d’Italia e membro dell’Ordine provinciale dei medici e odontoiatri, ha pubblicato un commento su Facebook al quanto offensivo contro la comunità LGBT. Infatti, malgrado il post sia stato prontamente cancellato non è passato inosservato. Giuseppe Cannata riferendosi ad un articolo di giornale postato il 13 luglio 2018 dal senatore leghista Simone Pillon, in cui si contestava la scelta di tenere una festa del gay pride in un centro estivo di Bologna, scrive: “Ammazzateli tutti ste lesbiche, gaye pedofili. Giorgia Meloni condanna il comportamento attraverso un comunicato stampa in cui si legge: “Fratelli d’Italia prende le distanze dalle dichiarazioni del consigliere comunale di Vercelli Giuseppe Cannata, eletto tre mesi fa da indipendente nelle liste di FdI ma mai iscritto al movimento. Le sue affermazioni, gravissime, non rispecchiano in nessun modo il pensiero di Fratelli d’Italia. Non c’è posto per chi scrive certe cose in Fratelli d’Italia. Ma non accettiamo lezioni da nessuno, soprattutto dal Pdche non ha avuto nemmeno la decenza di prendere provvedimenti nei confronti di un suo sindaco agli arresti domiciliari perché coinvolto nello scandalo di Bibbiano“.

Alla fine anche il consigliere fa le sue scuse: “Non sono omofoboe non intendevo assolutamente offendere nessuno. Se l’ho fatto, chiedo scusa. Sono un medico, ho sempre aiutato tutti”. “Ho tanti amici omosessualiche stimo e a cui voglio bene

Scarica la nuova uscita di QMagazine primavera estate 2019

https://pocketmags.com/it/qmagazine