fbpx
martedì, Agosto 20, 2019

5 isole per un viaggio in Thailandia incredibile

Che ne dite di un viaggio in Thailandia? Noi di Quiiky abbiamo selezionato per voi cinque tra le isole più belle, per offrirvi un itinerario inedito, magico e indimenticabile. Date un’occhiata a questa bellissima guida e lasciatevi ispirare per una nuova e incredibile vacanza gay-friendly in Asia. Quale sarà la vostra isola preferita? Sceglietela con noi e partire ora!

viaggio in thaiandia

Madre Natura vi stupirà!

Dimenticate le famose spiagge di Mykonos e Santorini per una stagione, perché ora i viaggiatori LGBT* si riversano su Koh Samet, in Thailandia. Il magnifico paesaggio, la sabbia finissima e l’acqua tiepida e trasparente sono ormai elementi sufficienti per organizzare un aperitivo su una delle spiagge gay più belle di tutta l’Asia, la Ao Tubtim e partecipate agli eventi esclusivi del Silver Sand Hotel. Se le notti brave non fanno per voi, e siete in coppia, beh ordinate una cena romantica al Jep’s Restaurant, lontani dalla movida ma vicinissimi al romanticismo.

Qui il viaggio si traduce in esperienza

La Thailandia gay-friendly ha una sorpresa (da must do) solo per voi, si chiama Koh Tao ed è il paradiso per gli appassionati di dive. Stiamo parlando di una delle più belle meraviglie del nostro tempo, dove potrete fare incontri interessanti sia in superficie che in fondo alle baie, dove ad attendervi saranno pesci damigella, mentre al largo ma solo per i professionisti, gli squali balena. La gay life è a Sairee Beach, ma se invece preferite trascorrere una serata chic, dirigetevi verso The Queen’s Cabaret. Da quest’isola potete raggiungere in barca la bellissima Nang Yuan per una gita esotica in gruppo oppure in coppia, in una delle mete più belle del pianeta.

Cosa aspettate ad andarla a vedere?

Sull’isola di Koh Chang i viaggiatori LGBT* vengono accolti ovunque e peraltro avrete modo di bere birra a buon prezzo, vivere un’atmosfera gay-friendly tranquilla e accogliente e fotografare tramonti indimenticabili. Alloggiate al KC Grande Resort & Spa oppure al AANA Resort & Spa che sono le due strutture alberghiere più richieste e amate dalla comunità LGBT* italiana e non solo. Programmate la vostra giornata alla Lonely Beach con svariate attività offerte, ed infine soddisfate il vostro irrefrenabile desiderio di divertimento con le numerose feste organizzate in zona, all inclusiv*.

La famosa Koh Phi Phi Leh

Ci sarà anche Leonardo Di Caprio come in The Beach a farvi compagnia sull’isola? Di sicuro non mancheranno nuovi spunti romantici per il vostro Instagram, perché a fare da protagonista ci saranno un mare cristallino, baie magiche e rocce verdi. Un piccolo paradiso terrestre raggiungibile solo in barca dall’isola Ko Phi Phi Don. Un suggerimento? Godetevi la vista panoramica nelle prime ore del mattino, per un’incursione spettacolare e vivere un’esperienza unica, anche di buio perché qui si fa festa tutta la notte.

viaggio in thailandia

Samui vi resterà nel cuore

Samui è il porto sicuro dei viaggiatori LGBT*. Effettivamente, questa piccola isola lo è per davvero e rappresenta un’ottima scelta per chi è alla ricerca di un viaggio da fare in gruppo oppure di una luna di miele indimenticabile, dove a fare da padrona sono divertimento, romanticismo e avventura, grazie anche alle sue numerose offerte e luoghi davvero aperti a tutti. Fate un salto sulle bellissime spiagge gay di Chaweng Beach e Lamai Beach e godetevi la nightlife più bella della Thailandia a Chaweng Beach. Passate una serata al Sweet Soul Nightclub e al The Green Mango Club, perché sapranno regalarvi momenti indimenticabili.

Related Posts

Columbus: l’amore abbatte le barriere | La nuova campagna di Axel
Toronto-pride
Viaggi LGBT: il Pride di Toronto come unica e vera esperienza di vita
Anche la città di Chicago si veste arcobaleno per il “Pride Month”